venerdì 8 maggio 2015

DOG TREATS ovvero la mia nuova etichetta per gli amici a 4 zampe!

Cari amici,
è stato ed è tuttora un periodaccio: i miei si sono trasferiti ancora un pò più lontano per l'ennesima volta, mi ritrovo senza lavoro e soprattutto con 2 cani che non ero forse pronta ad acccogliere nella mia vita già priva di ordine! Il fatto è che dove si sono trasferiti  i miei non c'era possibilità di portare il loro/ nostro cane ( eh si è una lunga storia), per cui ho dovuto prenderlo in affido io corredato dal suo piccolo cucciolo al quale spero di trovare presto una famiglia che lo ami quanto me!
Detto ciò, avere degli amici a 4 zampe che t gironzolano intorno è qualcosa di meraviglioso, e lo si può capire solo vivendo un'esperienza del genere: diventa un pensiero fisso e costante durante la tua giornata; pensi a farlo mangiare, a fargli il bagnetto, a portarlo a spasso, t diverti a comprarci un collarino alla moda o ti perdi tra gli scaffali del reparto cibo per animali per caire i prodotti migliori da dargli e alla ricerca di qualche regalino da portargli a casa che sia un giochino o un bastoncino con cui premiarlo; quando poi siete soli in casa con loro si innesca un circuito di coccole, sguardi e stati d'animo che non ha pari e che t cambia la giornata più buia in una col sole che spacca le pietre!
Comunque è da questo amore spassionato che nasce l'esigenza di preparare anche ai miei cuccioli al pari di come faccio per le persone che amo, qualcosa con le mie manine e dopo varie ricerche sul web per informarmi esattamente di cosa possono ma soprattutto cosa non possono mangiare ecco i miei primi biscotti
per cani.
Le dosi sono ad occhio e partendo da una tazza di farina ho aggiunto due cucchiaini di latte in polvere per cani, una carota grattuggiata, dell'asiago grattuggiato, un cucchiaio di patè di manzo e piselli, un wurstel di pollo e tacchino e infine aggiunto prezzemolo e foglie finemente tritate per ottenere anche un gradito effetto di alito fresco!; ho miscelato il tutto con acqua e 2 cucchiai di olio fino ad ottenere un panetto lavorabile; ho steso l'impasto, ho ricavato le forme e cotto in forno a 250 fino a doratura e lasciato raffreddare all'interno in modo da assicurargli una croccantezza adeguata
Bau bau a tuttiiiii!!!





Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails