martedì 20 ottobre 2015

LINZER TORTE RIVISITATA

Se amate le crostate, soprattutto quelle dalla consistenza morbida dovuta ad una frolla montata, non potete esimervi dal provarla. La ricetta originale si trova sulla rivista Alice ed è di Valentina Gigli, ma io l'ho a mia volta stravolta utilizzando i miei adorati biscotti "i cremosi" e la marmellata alle corniole di Rigoni di Asiago.
Le dosi sono per uno stampo da 24 ma io ne ho utilizzato uno più grande motivo per cui è venuta più bassa rispetto alle foto dell'originale.
150 gr di burro
90 gr di zucchero
20 gr di fecola
2 uova
100 ml di latte
350 gr di biscotti "i cremosi"
150 gr di farina di nocciole (io mix di nocciole e mandorle)
75 gr di farina00
!/2 bustina di lievito per dolci
vaniglia e cannella
1 confezione di confettura di corniole
zucchero a velo q.b.
Raccogliete in una terrina il burro morbido, lo zucchero e la fecola e sbattete il tutto con un frullino. unite un pò alla volta le uova e il latte. Io ho poi aperto i cremosi prelevandone la crema e ho tritato i biscotti a ridurli in farina unendoli poi all'impasto insieme alla farina 00, alla farina di nocciole e mandorle, lievito vaniglia e cannella.
Imburrate lo stampo, versate il composto in un sac a poche e rivestite lo stampo formando una spirale partendo dal centro fino ai bordi; passate il composto sui bordi un paio di volte per creare uno strato più alto. Versate all'interno la confettura e con l'impasto rimasto create delle strisce decorative. Infornate a 170 per 40 minuti ma vi consiglio di tenerla sott'occhio perchè a me è bastato meno tempo. Il risultato è di un'irresistibile scioglievolezza!






Con questa ricetta partecipo al contest di Rigoni di Asiago


Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails