venerdì 19 giugno 2015

UN SIGNOR..MC & CHEESE!

Non è detto che solo perchè sia un'americanata debba essere un junk food! Anzi può essere un ottimo piatto se si utilizzano dei formaggi nostrani di qualità, un'ottima besciamella fatta con le nostre manine e ovviamente dell'ottima pasta per me de Cecco. Ho utilizzato delle penne che ho cotto al dente; ho poi fatto una besciamellamolto morbida e ho versato al suo interno pecorino, parmigiano, asiago, provolone piccante e provola affumicata; ho mescolato pasta nel condimento formaggioso e messo in forno a gratinate per 15 minuti ca.



FUSILLI DE CECCO E IL SUCCESSO è ASSICURATO!!!

Oggi ho testato con degli amici un altro formato della pasta de Cecco ovvero i fusilli, conditi con salsa alle sarde, capperi e olive. Una bontà!

giovedì 18 giugno 2015

BAGUETTE

Finalmente anche io mi sono cimentata  con questo tipo di pane. Ho studiato parecchio l'argomento in rete e ho fatto mie varie ricette e varie tecniche e questo è il risultato. Di base la ricetta è ovviamente della mitica Sara Papa
Per 5 baguette di 35/40 cm vi occorrono
PER IL POOLISH
250 gr di acqua
250 gr di farina per pane
0,5 gr di lb
sciogliere il lievito in acqua e aggiungere la farina; mettere il poolish a riposare coperto da pellicola per tutta la notte comunque per 9-10 h
PER L'IMPASTO
250 gr di acqua
500 gr di farina
7, 5 gr di lb
15 gr di sale
7,5 gr di malto
Versare il poolish in planetaria insieme all'acqua nella quale avrete fatto sciogliere il lievito e il malto (io l'ho fatto separatamente ovvero in un pò d'acqua il lb e in altra il malto); aggiungere gradatamente la farina e quando l'impasto incorda aggiungere il sale e lavorare a bassa velocità per 7 minuti e comunque fino a quando l'impasto non si stacca dalla ciotola. Mettere a lievitare coperto per 50 minuti.
Prendere l'impasto e farci 2-3 pieghe a 3 a intervalli di 30 minuti l'una dall'altra e infine rilievitare per 50 minuti.
Riprendere l'impasto cercando di non degassarlo troppo e ricavare dei panetti da 250/300gr; sgonfiate i panetti con la mano a formare un rettangolo che avvolgerete su se stesso e riporrete a lievitare per ca 30 minuti con la chiusura verso il basso.
Riprendete i filoncini e cominciate ad arrotolare nuovamente su se stessi con una leggere pressione ad ogni giro e procedete poi lavorando ad allungare la forma fino alla lunghezza desiderata.
Non avendo l'apposita teglia le ho messe a lievitare su un canovaccio infarinato formando degli incavi con lo stesso canovaccio ed ho coperto e fatto lievitare fino al raddoppio.
Ho cotto in forno già caldo a 210, incidendo le baguette poco prima e utilizzando lo stesso metodo delle rosette ovvero spruzzando acqua a intervalli di un minuto per i primi 5 minuti, poi cotto 5 minuti sempre a 210 senza aprire il forno e infine abbassato a 180 per 15 minuti col forno socchiuso.
Sull'aspetto esteriore non sono molto contenta ma il sapore e l'interno...giudicate voi!



sabato 13 giugno 2015

TORTA GINNASTICA ARTISTICA

Ecco l'ultima torta per una ragazza che fa ginnastica artistica. Si tratta di tre strati di pan di Spagna alternati con crema al latte e crema di nocciole Rigoni di Asiago e crema al formaggio e zav con wafer alla nocciola.








domenica 7 giugno 2015

FRITTATA DI MACCHERONI FIRMATA DE CECCO

Va innanzitutto specificato che dalle mie parti, Caserta e comunque nel napoletano, per frittata di maccheroni si intende la frittata di spaghetti designando col termine maccheroni la pasta per eccellenza, lo spaghetto appunto. Ci sono due versioni, quella in bianco e quella rossa; nella mia famiglia si predilige la bianca e comunque o rossa o bianca è il simbolo della convivialità della spensieratezza e del buonumore essendo il cibo simbolo delle scampagnate, delle giornate a mare insomma, ovunque si vada se si pranza fuori si prepara sempre una frittata di maccheroni. le foto sono state scattate da mia cognata poichè in famiglia sta imperversando la De Cecco mania in seguito al kit che ho ricevuto e ai sondaggi che effettuo tra amici e parenti. Per una buona frittata si lessano al dente gli spaghetti, si sbattono a parte abbastanza uova da riuscire a coprire la pasta e si insaporiscono con sale, pepe e formaggio o pecorino, si versa unaparte nella padella con olio bollente, velocemente si cosparge la superficie di un formaggio filante o comunque tagliato sottilissimo tipo provola, un salume che può essere prosciutto cotto o salame e si versa sopra la restante parte degli spaghetti; si sbattono ancora 1/2 uova a seconda di quanto sia grande la frittata e si cospargono lungo il bordo a rafforzarlo; con mooolta cautela si rigira e ...si mangia!!!!






FACITAVELL!!!...I CHE SODDISFAZIONE!!!!!

Riprendendo una vecchia reclame della Loren che suggeriva in merito a un prosciutto.."Accattatavill" (ovvero compratevelo), io oggi, per quanto riguarda la mia ricetta che prevede le freselle vi dico. "Facitavell" ovvero non esitate e fatevele! E che soddisfazione! Eh si perchè era da tanto che avevo in mente una bella caprese servita con un fresella ma una panificatrice folle come me non poteva certo utilizzare quelle confezionate perchè se no che sfizio c'è???!!! per una decina di pezzi vi occorrono:
500 gr di farina che ho suddiviso tra 00, semola di grano duro e integrale,
300 gr di acqua
5 gr di malto
10 gr di sale
5 gr di lievito di birra
pepe q.b.e (mia aggiunta)
si lavora il tutto come per un normale impasto panoso ovvero si scioglie il lievito e il malto in acqua, si aggiunge alla farina e quando siè formata una certa maglia consistente aggiungere sale. Lasciare lievitare fino al raddoppio; dividere l'impasto in palline da 80 gr lavorare tali palline a mò di filoncino e chiudere tipo tarallo e lasciare lievitare nuovamente; infornare su teglia rovente a 220 gradi per ca 10/15 minuti appena dorate farle raffreddare, tagliarle a metà e reinfornarle a 160 gradi per una 40ina di minuti fino a biscottatura! Ricordate che ogni forno è a se stante così comer anche i tempi di lievitazione indicativi perchè col caldo che fa dobbiamo andare a occhio.
Io ho poi gustato la mia fresella con una grande mozzarella di bufala, pomodori e basilico!!!mmmmmmmmmm


LinkWithin

Related Posts with Thumbnails