domenica 11 aprile 2010

Cartucce Napoletane esperimento n. 1

Arieccomi finalmente con una di quelle ricette da cassetto, di quelle cioè , che fanno parte di quella straordinariamente lunga lista segreta di ricette che ci ripromettiamo di fare e provare non appena se ne presenti la prima buona occasione! Questa, come dicevo, è una di quelle perchè era da un pò che impazzivo nel cercare non tanto i cilindretti per fare questi dolcetti ma soprattutto le cartucce che li rivestono!
La ricetta, come avrete già letto, è sottotitolata esperimento n. 1 perchè avendone trovate devo dire poche su internet e soprattutto tutte diverse, mi sono segnata quelle che più mi ispiravano ed ho iniziato ovviamente a mettere in pratica la 1° delle suddette ricette.
Per questa ricetta mi sono ispirata a questo sito perciò non faccio altro che riportarvela
Ingredienti:
4 uova
1 pizzico di ammoniaca per dolci
200 gr di zucchero
200 gr di farina di mandorle
160 gr di burro
20 gr di burro fuso
100 farina
50 gr di fecola
1 pizzico di sale
qualche goccia di essenza di mandorle
Mescolare la farina di mandorle con 2 uova e l'aroma di mandorla e fare riposare per un'oretta a temperatura ambiente.
Mescolare il burro con lo zucchero e l'ammoniaca, aggiungere questo composto alla farina di mandorle alternandolo con l'aggiunta delle 2 restanti uova; unire poi il burro fuso ed infine le 2 farine.
Riversare il composto in una sac a poche e riempire i pirottini utilizzando un beccuccio liscio di 1 cm ( considerate che il pirottino è alto 5 cm ed il diametro è di 2 cm e che il composto in cottura tenderà a gonfiarsi).
Per quanto riguarda la cottura, ripeto che questa dipende sempre dal proprio forno io cmq li ho cotti a 180° per 20 minuti ed il risultato è il seguente:



4 commenti:

  1. Ciao!sono Laura dalla redazione di Blog di Cucina.
    Volevo invitarti a partecipare alla prima raccolta di ricette organizzata dal nostro sito "E adesso?!?..come riciclare le uova di Pasqua" a cui possono aderire tutti gli aggregati come te.
    Vieni a scoprire di che si tratta
    Clicca quì

    Ti aspettiamo!

    la Redazione di BdC

    RispondiElimina
  2. Una bellissima ricetta, purtroppo in Friuli non si trovano le cartucce, volevo comperarle quando sono stata a Ischia, ma poi mi è passato dalla mente, siccome ad Ischia ci torno senz'altro,intanto segno la ricetta.

    RispondiElimina
  3. no vabbè tu mi vuoi male.. stai mettendo tutte quelle ricettine che uno perde di vista, questi pure quanto mi piacevaaaano...

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails