mercoledì 29 agosto 2012

LA PANZANELLA PER NONNA MARIA

In questi giorni sono un pò assente con il mio blog e di questo non smetterò di chiedervi scusa, ma le attenzioni e i pensieri maggiori stanno andando alla mia dolcissima nonnina che ahimè, non sta molto bene. Sono un pò scombussolata da questa situazione e dai tanti pensieri, riflessioni e ricordi che tale situazione mi porta a vivere;
mi manca la pietra miliare della mia famiglia, la donna che mi ha trasmesso e con la quale condividevo l'amore per i fornelli o per meglio dire la passione di avere sempre le mani in pasta!, la donna alla quale ricorrevo in ogni momento della giornata per avere consigli su ricette dell'ultim'ora o anche solo per commentare le puntate della Benedetta Parodi!
Oggi per lei, il cui appetito si è notevolmente ridotto, ho preparato un piatto semplicissimo ma davvero saporito e soprattutto, fresco fresco (il che non guasta considerando le temperature!): la panzanella!
Non ci sono dosi precise ma si parte da del pane raffermo privato della scorza e bagnato con un mix di acqua e aceto; una volta pregno si strizza e si sbriciola; a questo punto io ho aggiunto una scatoletta di tonno, qualche pomodorino ciliegino tagliato in pezzettini minuscoli, qualche foglia di basilico altrettanto sminuzzata (anche se a me piace sentire la foglia sotto i denti), sale (io Gemma di Mare), pepe bianco (io Tecal), capperi, e acciughe il tutto condito da un buon olio (io Dante) e da una buona manciata di pecorino (io Caseificio Spadi); se necessario aggiungere un pò di aceto o, preferisco, aceto rosso.
Con questa ricetta partecipo al contest Freddo d'estate

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails