sabato 26 gennaio 2013

LE GRAFFE! VERSIONE I


Eccomi qui a presentarvi le mie graffe! Che ricordi legati al periodo della mia infanzia in particolare delle scuole medie dove questi ottimi impasti zuccherosi rappresentavano la merenda per antonomasia o da mangiare nell'attesa del suono della campanella che annunciava l'entrata a scuola o della ricreazione!
Dovevamo solo stare attenti a dove riporle, ricordandoci di conservarle sotto il banco e non nello zaino altrimenti era la fine!!!!
Quanti libri o quaderni portavano il segno della nostra merenda! La ricetta nasce da una mia interpretazione in seguito a uno "studio" fatto di varie ricette trovate sul web.
Per 8 graffe:
250 gr di farina (io molino chiavazza)
1 uovo
2 patate piccole
20 gr di zucchero (io italia zuccheri)
12,5 gr di lievito
100 gr di latte
50 gr di burro (io inalpi)
scorza di limone
olio per friggere e zucchero semolato q.b. (io finissimo italia zuccheri
Ho iniziato facendo un lievitino con il latte, il lievito e 100 gr di farina; ho lasciato lievitare per 1h; ho poi aggiunto la restante farina,lo zucchero,l'uovo, le patate lessate e schiacciate e la scorza di limone.
Ho lavorato bene il tutto e alla fine ho aggiunto anche il burro morbido a pezzetti. Ho amalgamato bene il tutto e lasciato a lievitare per 1h
Ho ripreso l'impasto e ho dato un giro di pieghe e fatto nuovamente lievitare; ho ripetuto il tutto per altre 2 volte.
Ho poi suddiviso l'impasto in palline che ho appiattito e sulle quali ho esercitato una pressione al centro fino a ricavarne un buco, anzi "il" buco e messo a lievitare per un'altra oretta.
Ho infine fritto in abbondante olio e passato le ciambelle ancora calde nello zucchero.
Et voilà, buon appetito!




Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails