mercoledì 18 febbraio 2015

TRASPARENZE DI SARA...SECONDO SIMONA! OVVERO LO STRANO CASO DELLA DOTTORESSA JEKYLLE MISS HYDE!

Anche per questa ricetta traggo ovviamente ispirazione da lei, la mitica, la guru...Sara Papa of course ma poi finisce lì nel senso che le mostruosità a cui dò vita sono interamente frutto della mia mente panosa scroccherellosa perversa!!!!
Mi spiego o meglio vi spiego cosa avviene esattamente: ogni pomeriggio mi accingo a vedere la mia trasmissione preferita nelle mie vesti di tranquilla Dottoressa Jekyll; all'improvviso ecco che la ricetta proposta....mi stimola, mi gusta allora penso di rifarla MA....non ho tutti gli ingredienti, non posso aspettare il tempo di lievitazione, non ho appena rinfrescato il mio lievito AAAAAAARGH ecco allora che mi trasformo in miss Hyde una creatura disposta a qualsiasi esperimento e adattamento culinario pur di ottenere la sua razione quotidiana di pane in ogni sua forma spinta da un'irrefrenabile bisogno di panificazione! Non c'è antidoto, miss Hyde lascerà nuovamente posto alla dottoressa Jekyll solo quando avrà soddisfatto i suoi bisogni primordiali di pane!!!!
Detto ciò esiste una versione vera e originale di questa ricetta, si tratta delle trasparenze al pistacchio di Sara Papa ma io le ho modificate poiche non avevo pistacchi che ho degnamente sostituito con semi di zucca e noci.
Ingredienti x una dose dimezzata
500 gr di semola
325 di latte di riso (io solo acqua
100 gr di lm
10 gr miele
10 gr sale
semi di zucca e noci q.b
Lavorare il tutto ad ottenere un bel panetto che metteremo a lievitare per ca. 2 h; dopodichè io, non avendo stampi ho semplicemente fatto un salamone e lasciato lievitare nuovamente; ovviamente non stando in nessuno stampo la forma non ha mantenuto bella tonda ma va bene lo stesso! Infornare a 230 ° per 15 minuti e 180° per 40 minuti. Lasciare freddare per almeno12 h, tagliare a fettine sottilissime e infornare per 10 minuti a 180° forno ventilato





Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails