mercoledì 12 gennaio 2011

PANE CARASAU

Non me ne vogliano i sardi ma io c dovevo provare!
500 gr farina
300 gr acqua
180 gr lievito madre
1 cuchhiaino di sale
Si lavorano bene tuttoi gli ingredienti per una decina di minuti. Si divide l'impasto in tante palline a seconda di quanto grandi vogliamo i fogli di pane e si lasciano lievitare fino al raddoppio. Si accende il forno al massimo e si inserisce subito la placca del forno in modo che si riscaldi ben bene.
Si prendono 2 palline e si iniziano a stendere un pò allargandole con le mani, dopodichè, si cospargono bene di farina e si sovrappongono; a questo punto si mette mano al mattarello e si stendono ben bene stando attenti a non far formare pieghe. Si infornano per pochi secondi, fin quando si crea una bolla d'aria tra le due, si tolgono dal forno e appena si saranno intiepidite, si procede con cautela a separare le 2 sfoglie che poi andranno cotte separatamente per ca 7-8 minuti.
Devo dire che sono venute molto bene ma sono anche molto faticate come si dice!, non tanto nella lavorazione quanto nelle fasi di cottura che sono in più tempi. Da provare senza dubbio ma da scartare se si cerca una preparazione da fare in poco tempo!!!!





4 commenti:

  1. non le ho mai assaggiate o fatte , devono essere buone!

    RispondiElimina
  2. non hai idea di quanto abbia cercato una ricetta così! grazie! :) la proverò appena posso :)

    RispondiElimina
  3. E' da ieri che frequento ossessivamente la rete per trovare una ricetta del pane carasau che la esponga in maniera chiara e precisa... per fortuna ho trovato te! Al prossimo rinfresco della madre la faccio. Complimenti sinceri e un abbraccio

    Giulia

    ps: ne approfitto per invitarti alla mia raccolta Madeleines mon amou

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails