domenica 11 dicembre 2011

MINI MINI PIES DI MARTHA STEWART

Questa ricetta è strepitosa, fantastica, non pensavo davvero di scoprire una consistenza così superba di questa pasta delle pies che come dice la mitica Stefania, cito testualmente: "la pasta e' assolutamente divina, un incrocio tra frolla, brisee e sfoglia mai provato prima" concordo alla grande! Questa ricetta la adocchiavo già da un pò e mi si è finalmente presentata l'occasione quando ho letto del nuovo giveaway di Stefania: MARTHellati : i premi in palio sono dei fantastici libri appunto della Stewart e io ho scelto, ma non era obbligatorio, di proporre una sua ricetta a sua volta postata da Stefania e che nella versione originale trovate qui.
Io ho apportato delle piccole modifiche che vado a descrivervi:
Per la pasta:
280 gr di farina 00 Molino Chiavazza
50 gr di pecorino caseificio spadi
un pizzico di zucchero
un cucchiaino di sale
170 gr di burro in.al.pi. ben freddo
un tuorlo
60 ml di acqua ghiacciata
Per il ripieno:
 un cavolfiore non troppo grande
20 ml di olio extravergine di oliva
100 gr di nocciole (io 50 nocciole e 50 gr di mandorle)
uno spicchio d'aglio
mezzo cucchiaino di scorza di limone
2 cucchiaini di rosmarino  tritato Tec-Al
200 gr ca. di pecorino caseificio spadi
Per quanto riguarda la pasta mi sono attenuta alle indicazioni di Stefania: nell'impastatrice mettere farina, il pecorino grattuggiato, zucchero, sale e burro ben freddo tagliato a pezzetti; appena otterrete un composto di briciole aggiungere il tuorlo e i 60 ml di acqua ghiacciata e lavorate fino ad ottenere un composto compatto (io non ho avuto bisogno di aggiungere altra acqua ma se voi ne aveste la necessità aggiungetene un pò per volta). Avvolgere tutto nella pellicola e porre in frigo almeno 2 ore meglio tutta la notte.
Per quanto riguarda il ripieno ho apportato delle modifiche rispetto all'originale; il cavolo l'ho lessato e poi salato e condito con pochissimo olio. Ho tostato mandorle e nocciole a 160 ° per 15 minuti ca e una volta pronte le ho messe nel mixer insieme all'aglio, al rosmarino, al limone e al cavolo (che ho quindi frullato diversamente dall'originale) e una volta ottenuta una cremina abbastanza densa ho aggiustato di sale, pepe e olio.
Ho preso poi la pasta e invece di ottenere poche pies grandi ho preferito farne una versione finger food mini per cui ho ottenuto ben 24 tortine utilizzando un coppapasta di 6cm. Su ogni dischetto ho posizionato una piccola noce di impasto e delle scagliette di pecorino (io ho abbondato perchè lo adoro!).
Altra differenza rispetto all'originale è stato di utilizzare il Doratore per la doratura delle tortine perchè? perchè comodissimo, antispreco (perchè altrimenti se non so cosa fare dell'albume è un peccato) e perchè non contiene uova quindi va bene anche per chi dovesse essere intollerante, o non gradisce l'odore dell'uovo o semplicemente come me..."tiene i vizi!!!!!". Ho posto le pies in frigo mentre aspettavo che il forno raggiungesse la temperatura e poi subito infornato a 190° per ca 25 minuti appena si forma una bella doratura sopra!






Devo fare una giusta precisazione: poichè al mio compagno non piace il cavolo ne avevo fatta qualcuna con prosciutto e formaggio e solo ora mi sono resa conto di aver fotografato proprio quelle!

2 commenti:

  1. Cavolfiore, nocciole, pecorino.... tutti ingredienti estremamente stuzzicanti e poi se questi pies sono mini mini possono solo fa bene e se ne possono pure mangiare di più..... giusto?!!!

    un saluto

    Fabi

    RispondiElimina
  2. Ma grazie di averle provate, sono venute perfette!
    E in bocca al lupo :-)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails