martedì 22 febbraio 2011

FRITTATINE DI PASTA

Era tantissimo tempo che volevo cimentarmi con le mitiche frittatine di pasta che a napoli la fanno da padrona in ogni friggitoria e rosticceria! in realtà ho apportato una variante alla versione originale per una questione di praticità. Mi spiego meglio.
La ricetta originale prevede l'uso di bucatini, conditi con piselli, prosciutto di base poi nulla vieta di aggiungere altro a gusto personale. Ora, domenica, la mia adorata mamma aveva preparato una fantastica pasta al forno con rigatoni conditi con piselli, funghi, prosciutto e provola....in pratica avevo già pronto metà del lavoro per le frittatine! Così, con della pasta che era avanzata dal pranzo ho aguzzato l'ingegno ed ho:
tagliuzzato con le forbici la pasta al forno fino a renderla molto piccola, ho aggiunto una confezione di besciamella, steso il tutto in una teglia per un'altezza di buoni 2 cm e messo in frigo a riposare. Nel frattempo ho preparato una pastella con200 gr di farina, 400 di acqua e sale. Una volta rappresa la pasta in frigo,  ho ritagliato 7 frittatine, le ho passate nella pastella ed infine nel pan grattato. A questo punto si possono friggere o anche fare al forno. So che i più storceranno il naso ma chi, come me, non vuol rinunciare a queste delizie ma non può accostarsi alla frittura, credo vada bene lo stesso! Oppure si possono anche congelare.
AGGIORNAMENTO
Non avendo fatto in tempo a fotografarle xkè se le sò magnate tutte, le ho rifatte con i bucatini e la ricetta è la seguente:
250 gr di bucatini
ca 400 gr abbondanti di besciamella light home made
una scatola piccola di piselli
prosciutto crudo,
mozzarella o scamorza a piacere
sale e pepe
Cuocete i bucatini e scolateli al dente; nel frattempo in una pentola avrete fatto rosolare olio e cipolla, buttato il prosciutto a pezzettini per farlo venire "rosicariello", aggiunto i piselli, un goccio d'acqua e del dado (sempre home made) fino a farli asciugare, ma non troppo.
In un recipiente capiente condite i bucatini con i piselli, la mozzarella a dadini , la besciamella, poi salate e pepate. Io con una forbice ho stagliuzzato un pò la pasta ma grossolanamente, e l'ho versata in una teglia rettangolare creando uno strato di ca 2 cm di altezza; ho pressato ben bene e messo in frigo per alcune ore.
Trascorso il tempo ho esattamente proceduto come detto sopra. Il risultato?????
Ma prego......






1 commento:

  1. *_*
    mi son innamorata di quelle polpettine di pasta ^_^

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails