sabato 28 luglio 2012

MACARONS


Finalmente, il coraggio di farli è arrivato! e se questo coraggio è arrivato devo ringraziare Stefania , la quale, senza false manie di grandezza che spesso colgono moooolte food blogger, ci ha parlato dela suo primo tentativo non tanto riuscito e del secondo, riuscito invece bene, offrendoci tutta la conoscenza acquisita dalla sua esperienza nata dal confronto tra la sua prima e la sua seconda esecuzione.
Ed è proprio in base a questi consigli e osservazioni che riporta nel suo post che mi son convinta e mi son detta "dai Simona, mi sa che è giunta l'ora di provarli! D'altronde che blog di appassionata di pasticceria sarebbe senza quei coloratissimi e carinissimi e gustosissimi macarons?".
La ricetta la riscrivo fedelmente da Stefania:
 125 gr farina di mandorle
 225 gr di zucchero a velo (io S.Martino)
 120 gr di albumi
60 gr di zucchero semolato finissimo Italiazuccheri
Con queste dosi si ottengono ca 50 coppie di macarons da 3 cm diametro.
Gli albumi devono essere vecchi di qualche giorno ovviamente tenuti in frigo e al momento di utilizzarli vanno tenuti prima a temperatura ambiente per un'oretta; la farina di mandorle va messa nel mixer insieme allo zucchero a velo per qualche secondo.
Si montano poi gli albumi con qualche goccia di succo di limone; dopo un pò si aggiunge un cucchiaio di zucchero semolato e si continua a montare aggiungendo il restante zucchero man mano. Si aggiungono poi le polveri agli albumi aiutandovi con una spatola facendo un movimento dall'alto verso il basso. Quando avrete ottenuto una meringa ben ferma dividete l'impasto in ciotoline (questo semmai decideste di colorarli). mettete nel sac à poche e formate i vostri macarons utilizzando un beccuccio liscio da circa 1 cm. Fate riposare l'impasto per un'oretta e infornate a 150° per ca 13 minuti. Ovviamente qualcuno mi si è crepato ma devo dire che per essere il mio primo esperimento sono molto contenta!
Per la farcia ho preparato una ganache bianca con stessa quantità di panna Hulalà e ciocco bianco più una noce di burro (io inalpi)che ho poi colorato per richiamare il macaron d'appartenenza!









4 commenti:

  1. Che bei macaron, ti inserisco subito un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. che belli ^_^ io ho il terrore di farli! ancora non ci ho mai provato

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia questi macarons! Io non ho ancora trovato il coraggio di farli :-)

    RispondiElimina
  4. Grazie mille ragazze! Non sapete quanto tempo abbia tentennato anche io prima di farli!Non sono difficili nel procedimento ma sappiate che dovete armarvi di tanta pazienza!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails