lunedì 22 febbraio 2010

Torta millefoglie per milanista

Voglio postarvi oggi la ricetta della millefoglie che ho realizzato sabato sera per il compleanno di un amico.
La sfoglia l'ho realizzata secondo la ricetta che ho già postato qui. mentre la farcia è una crema al caffè del tutto sperimentale!!! Perchè? Beh, perchè ho provato a realizzarla seguendo lo stesso procedimento che ho utilizzato per questa crema pasticciera al limone, ovvfero mi sono detta, se esiste il preparato di caffè così come quello di limone, ed io ho realizzato quello appunto al limone, perchè non provare a fare in casa quello al caffè???Ho quindi provato a realizzare una crema/pasta di caffè, come appunto avevo fatto per quella al limone, seguendo quindi la stessa ricetta con l'unica ed ovvia differenza, di aver sostituito il limone intero della ricetta originale con del caffè , la buccia di limone con qualche cucchiaino di caffè solubile ed il limoncello con del bayles perciò ricapitolando:
pasta di caffè
1 macchinetta di caffè da 3 tazze
7 cucchiaini di caffè solubile
30 gr di cioccolato fondente fuso
100 gr di zucchero fondente
80 gr di zucchero a velo
50 gr di glucosio
Si mescolano tutti gli ingredienti nel frullatore fino ad ottenere un composto liscio
crema pasticciera
200 ml di panna
400 ml di latte
3 tuorli
150 gr di zucchero
35 gr di fecola
vaniglia
Porto ad ebollizione latte e panna ed aggiungo i tuorli ben montati con zucchero e fecola e giro per pochi istanti finchè la crema non si sarà addensata.
crema chantilly al caffè
200 ml di panna montata
la crema pasticciera preperata in precedenza
5 gr di gelatina in fogli
25 gr di pasta di caffè
40 ml di liquore al caffè
scagliette di cioccolato (a piacere)
Faccio ammollare la gelatina in acqua fredda per 10 minuti, dopodichè la sciolgo con una cucchiaiata di crema pasticciera che verserò nuovamente nella restante parte di crema. Aggiungo alla  pasticciera gli ingredienti di cui sopra et voilà la crema è fatta.
Per la millefogie in sè per sè ho realizzato 4 dischi da 28 cm di diametro cotti a 180 ° per 10-15 minuti.
Importante è ricordarsi di bucherellare la sfoglia con la forchetta per evitare che si gonfi in cottura.
Dovendola decorare, ho pensato semplicemente di realizzare delle decorazioni in PdZ , da poggiare sulla torta, rivestita, se così si può dire, solo con zucchero a velo, perchè non mi piace appesantire la sfoglia con coperture tipo panna, che andrebbe a bagnarla troppo, o comunque con qualsiasi altra copertura che appesantirebbe la sfoglia. Le decorazioni in particolare sono fate di PdZ per quanto riguarda la figura del ragazzo e la targhetta, mentre per quanto riguarda scudetto e sctitta, sono realizzati con PdZ colla.
Lateralmente ho decorato con granella di nocciola.
P.S. Giusto per esser chiari, lo scudetto è stato ridotto in frantumi VOLONTARIAMENTE, per prendere in giro il festeggiato!!

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails