venerdì 11 novembre 2011

MISSISSIPI CAKE

Con immenso ritardo pubblico questa ricettina che partecipa al concorso di Ely, il peccato al quale associo questa strepitosa cake è senza dubbio L'INVIDIA.Il perchè è presto spiegato: seppur a prima vista il peccato che meglio sembrerebbe rappresentare questa torta è la gola, l'invidia nasce in realtà dall'estrema voglia di poter essere nei panni di coloro i quali ne hanno mangiato a bizzeffe senza nessun tipo di scrupolo dopo che l'ho preparata, mentre per me perennemente a dieta un pò per volere un pò per dovere, non può che restarmi in bocca il sapore amaro dell'invidia vera e propria!.
La ricetta è la seguente:
250 gr di burro tagliato a pezzi (inalpi)
150 gr di cioccolato fondente
250 gr di zucchero di canna (italiazuccheri)
250 ml di acqua calda
qualche cucchiaio di brandy
250 gr di farina (molino rosignoli)
1 cucchiaino di lievito
80 gr di cacao amaro (S.martino)
3 uova sbattute
Spezzetate il cioccolato, unite il burro, lo zucchero il brandy e l'acqua calda ponete sul fuoco e fate sciogliere il tutto m olto lentamente senza farlo bruciare.
Trasferire il composto in una ciotola capiente e lasciare raffreddare;  setacciare poi la farina, il lievito, il cacao e mescolate con forza; unite infine le uova sbattute un pò per volta e amalgamate bene il tutto. Versate il composto in una teglia rivestita con carta da forno dal diametro di 24 cm; Fate cuocere a 160° per circa 1 ora e 15 min. Una volta freddo sformate e ricoprite con cacao in polvere.





2 commenti:

  1. oh.... potrei morire sul serio per una torta così, è deliziosa e golosissima!!!! Mannaggia davvero per non averla potuta mangiare...
    Grazie di cuore per aver partecipato!!!! un bacione Ely

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails