mercoledì 9 dicembre 2009

Torta scudetto

Questa torta è per l'onomastico del mio uomo, ed è in realtà un tiramisù un pò rivisto perchè devo premettere che nonostante i miei sforzi non c'è verso di fargli cambiare idea: al mio ragazzo piace SOLO il tiramisù!!! Eh lo so, per chi ama cucinare e soprattutto pasticciare con i dolci come me, questa è una vera e propria spina nel fianco, ma d'altronde se non è goloso non è colpa sua!! Insomma quello che cucino lo assaggia e può anche piacergli MA mai che mi venisse in mente di fargli, per il compleanno o l'onomastico, qualcosa di diverso da un tiramisù!!!
Capirete la noia mortale ogni volta che mi accingo a fare questo dolce, dato che la benchè minima variante dalla classica ricetta viene subito avvertita dal palato sopraffine dell'uomo in questione e quindi poi iniziano quei commenti che proprio non reggo (buono...PERO'....) capito??!
Comunque stavolta, per farla breve , non ho resistito ed ho cercato almeno inizialmente, di creare una variante. Questa in realtà consiste in un pan di spagna tagliato in 2 parti alternato da uno strato di savoiardi. Come bagna ho usato sempre del caffè e come farcia invece della solita crema a base di mascarpone ho fatto una crema pasticcera al caffè alla quale ho poi aggiunto il mascarppone montato insieme alla panna. L'idea mi è venuta da una ricetta vista su Alice TV di Luca Montersini che aveva preparato dei profitterol con questa crema per mostrare un'applicazione diversa del tiramisù; inoltre volevo anche sperimentare un metodo per la preparazione della crema pasticciera sempre di Montersini. In cosa consiste? Beh, di solito siamo abituate, almeno io, a preparare la crema pasticciera girando e rigirando la stessa in continuazione per evitare che si attacchi alla pentola e si bruci tutto. Lui invece mostra come, mettendo a bollire panna e latte ed aggiungendo poi i tuorli sbattuti con lo zucchero e l'amido , questi restino in superficie e non bisogna far altro che aspettare che il latte, continuando a bollire, inizi quasi ad inglobare le uova e nel momento in cui, sbuffi di latte fuoriescono dal centro del composto di uova , come basti girare per pochi secondi e la crema sia pronta. Se non sono stata chiara o comunque per rendersi bene conto di quello che sto dicendo quardate direttamente qui.
comunque gli ingredienti da me usati sono:
500 ml di latte
1 macchinetta piccola di caffè più 2 cucchiai di caffè solubile sciolto in poca acqua e zuccherarato a piacere
una confezione da 200 ml di panna
3 uova
2 cucchiai di farina + 2 cucchiai di frumina
una confezione da 250 gr di mascarpone
Il procedimento è stato il seguente: ho messo a bollire il latte con meno della metà della panna, ed il caffè zuccherato ( perciò non ne ho aggiunto altro nella ricetta), a parte ho sbattuto i tuorli con le farine ed appena il latte è arrivato a bollore ho proceduto come sopra. Una volta pronta, ho montato il mascarpone insieme alla restante panna ed l'ho unita alla crema al caffè. Una volta farcito la torta, ho preparato la glassa con un albume, 300 gr di zucchero a velo e 1 pò di succo di limone, ottenuta la glassa , l'ho poi divisa in 3 parti e colorata rispettivamente di rosso, di blu e di grigio ..Obiettivo??? Riprodurre lo scudetto della squadra del cuore del mio more..la CASERTANA! In realtà , quello che compare in grigio sarebbe dovuto essere giallo ma in mancanza...
Tutto sommato credo di aver fatto un buon lavoro




Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails